els_fin2

Campus work

in progress
Metodologia

La metodologia formativa della ELS prevede l’omogeneità di gruppo che viene raggiunta come obiettivo attraverso gli insegnamenti dell’orientamento.
Si provvede attraverso questionari ed interrogazioni ad individuare il livello culturale e ricettivo del discente al fine di creare gruppi di lavoro corrispondenti alle esigenze individuali e di classe.
Per impartire le unità didattiche di discipline come marketing, tecniche manageriali, ... si fa “spoilting” delle mappe mentali precostituite e si provvede alla costituzione di mappe mentali nuove qualora si riscontrasse un “gap” nel discente.
Si predilige la pratica e l’esercizio come insegnamento e si fa riferimento alla casistica per impartire insegnamenti sconosciuti.
Il docente asseconda le esigenze dell’allievo e della classe diventando un attrezzo (tools) nelle mani dei discenti i quali lo adoperano per soddisfare le loro richieste di apprendimento. Il metodo deduttivo è quello prediletto per tutti gli insegnamenti. Inoltre il sistemazione di comunicazione “VUCO” (visivo, uditivo, cinestetico, olfattivo) viene sfruttato con l’aiuto del laboratorio multimediale e del materiale audio e audiovisivo per mettere l’allievo in condizioni di apprendere scegliendo il canale a lui più congeniale ed accessibile.